Che il bene diventi comune!

By giugno 15, 2015blogco

Il Presidio di Libera a Battipaglia lancia un invito e una speranza e, in occasione dell’evento Battipaglia Collabora, del prossimo 21 e 22 giugno, organizza “Che il bene diventi comune” il 21 giugno alle h 16:30 presso l’ex‐materassificio confiscato in via Catania a Battipaglia. Durante la ciclo-carovana che vedrà i co-battipagliesi impegnati nella giornata del 21 giugno, è prevista una breve sosta presso l’ex‐materassificio confiscato in via Catania. In questa sede, il referente del Presidio di Libera a Battipaglia terrà una piccola lectio sulla natura e l’utilità sociale dei beni confiscati. Un’azione di tal genere mira ad estendere la consapevolezza sulla natura, l’estensione e l’utilità dei beni confiscati presenti sul teComunicato STAMPA - Copiarritorio comunale. Data la cospicua presenza sul territorio di questi beni, nonché la diffusione sull’intero territorio, il loro abbandono segnerebbe in maniera evidente il territorio degradando l’intera area afferente, creando non poco disagio abitativo a chi vive nei paraggi, nonché segnando, a chiazze il territorio con buchi neri e sporchi. Contribuire alla consapevolezza significa contribuire alla riappropriazione non solo di spazi urbani comuni, ma anche di realtà sociali e di strumenti dall’alto potenziale economico, una volta che, in maniera collaborativa tra Ente Comune e cittadini, questo sia stato ripreso e rimesso in funzione con quella che era la destinazione originaria o con altre destinazioni che il territorio richiede. Il bene confiscato, quindi, da estraneo, diventa parte integrata e partecipata.

Leave a Reply